LGBT

 

72709dd99e205ece72848cf2f9fa7c65

Il 7 settembre 2018 l’India ha decriminalizzato l’omosessualità.

Nel giugno del 2017 la Russia ha approvato una legge contro la propaganda omosessuale tra i minori.

Sempre la Russia, ha eliminato l’omosessualità dal rango di malattia mentale solo nel 1999, e solo dal 2008 i gay possono donare sangue.

In Iran, cito gli articoli 127-130, “atti di lesbismo tra donne adulte sono puniti da 100 frustate e dopo la quarta infrazione, la punizione è la morte.” Agli uomini non va meglio.  Di solito queste leggi non vengono applicate.

In Malesia si rischia la galera fino a due anni. In Pakistan puoi venire frustato o lapidato. Tuttavia le pene realmente inflitte sono multe e incarcerazioni, ma comunque la legge è ancora lì, scritta ben chiara. Il tema gay in “Neness” è trattato in modo leggero, senza polemiche, solo accennando determinate tematiche considerate tabù in alcuni stati. E’ comunque assurdo che esistano ancora leggi e discriminazioni di questo genere: gli indiani d’America rispettavano gli omosessuali e conferivano loro capacità di chiaroveggenza. Vivevano intorno al perimetro degli accampamenti ed erano sostentati dalle altre famiglie, visto che non ne avevano una loro. Venivano aiutati nella quotidianità e rispettati. Non c’è morale in questo discorso, solo spunti di riflessione.

From September 7th 2018, homosexuality in India is legal.

On june 2017, Russia approved a law against homosexual propaganda with minors.

In Russia again, homosexuality is not a mental illness only since 1999 and only since 2008 gays can donate blood.

In Iran, law article 127-130 the punishment for female same-sex sexual activity is 50 lashes, the death sentence will apply on the fourth occasion. Men’s situation is not any brighter. These laws are not generally implemented. In Malaysia a gay may go to jail for two years. In Pakistan you may be lashed or stoned. Actually you may get just a fine or be imprisoned but the law still exists. In the book “Neness” I write about gay world in a light way, without debating, just a hint of what’s considered taboo in some countries. I anyway find absurd such laws and discriminations still exist: American Indians used to respect homosexuals and though they could foresee events. They were allowed to live around the camp and other families used to take care of them for food and other needs, as they didn’t have a family of their own. They were cared for and respected.

There is no moral in this, just a starting point for one’s considerations.

 

Pubblicità